Timberland è  uno dei marchi più conosciuti nel mondo del fashion. Una storia affascinante che ha inizio nel 1953 in una cittadina del New Hampshire, U.S.A.

Timberland nasce in una zona fatta di montagne, laghi e fiumi. Quindi Freddo e neve, ma anche di estati torride. Condizioni climatiche difficili. La necessità di scarpe e workwear tecnici diventa fondamentale. 

Ed ecco che nascono i boot resistenti e robusti e waterproof chiamati Timberland nel 1973. Sono tanto rivoluzionari che cambiano il nome a tutta l’azienda. “Realizzare uno stivale interamente in pelle impermeabile era considerato ridicolo: nessuno pensava che avesse alcun senso”, ma non per chi ci crede.

Gli stivali adatti per le condizioni climatiche difficili. Affidabili e stilosi. Diventa una malattia che contagia il mondo. In ogni posto qualcuno ha uno paio di scarpe Timberland. Che sia un boot o una boat shoes, una scarpa da barca.

Timberland zaino uomo pelle
Zainetto Timberland pelle

Prima di tutto nata con origini operaie la sua fama si espande. Dai lavoratori bianchi del New England, fino alla black culture di Brooklyn New York. Lo yellow boot di Timberland diventa icona per nel quartiere grazie al Rap. Una controcultura ben al di fuori della zona di comfort dell’America bianca, in particolare negli anni ’80 primi anni ’90, gli artisti neri hanno cominciato ad indossare il workwear bianco e lo hanno reso cool. Il 6 inch boot diventa sinonimo di stile hip-hop, apparendo sui piedi e neo video di tutti, da Notorious BIG a Kanye West.

Uno stivale caldo e robusto che “vive” nelle strade diventa icona di street wear. Alcune storie raccontano che era la scarpa preferita dei pusher a New York per le sue caratteristiche! Lo street style funzionale! 

Leggende a parte è evidente che gli stivaletti in nabuk giallo, le “Timbs”, sono stati utilizzati per le loro qualità ed il loro stile. Pratici e ruvidi. Robusti e funzionali diventano un oggetto di culto non solo made in U.S.A. 

Timberland tronchetto donna marrone
Timberland tronchetto

Le boutique italiane, soprattutto a Milano, cominciano a vendere alla grande i nubuk yellow boot di Timberland. I “paninari” impazzano in Italia negli anni 80 del Novecento. La richiesta è notevole tra i giovani. Gli stivaletti iconici da uomo e da donna diventano uno status. Un simbolo di appartenenza. L’unico forse di un’appartenenza puramente estetica della middle – upper class degli anni rampanti nostrani. 

Non solo boots. Ma anche le scarpe da barca 3-eye classic. Le boat shoes anche loro un icona Timberland. Nate nel 1978 vengono arricchite dal fondo scanalato antiscivolo. Per evitare brutte cadute! Cucite a mano. Robuste e pratiche. Le scarpe barca sia da uomo che da donna (Nel 1991 introducono la versione femminile). Nella versione estiva con un’estetica preppy. Anche anti marking da usare in barca. Inoltre quelle Invernali con la suola robusta e spessa. La scarpa da barca 3-Eye Classic perfetta e bella, quella giusta per ogni stagione!

Dal 2007 la Timberland comincia la sua politica ecologica. Nonostante le difficoltà, la natura e l’ambiente diventano centrali nell’etica del brand. Il riciclo e i materiali eco sostenibili diventano un must per i prodotti dell’azienda. O almeno ci provano!

Le scarpe e gli stivali di Timberland belle, pratiche ed eco conscious! E la storia continua…. 

Non dimenticarti di seguirci sui nostri social e di contattarci per qualsiasi informazione sul nosto store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.